CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Guida
Sei in Enasarco > Guida > Come si calcola il contributo assistenziale?

Come si calcola il contributo assistenziale?

Per gli agenti operanti in forma di società di capitali, le aziende mandanti versano un contributo calcolato su tutte le somme dovute in dipendenza del rapporto di agenzia, senza alcun limite di minimale o massimale.

Nella tabella seguente sono riportate le aliquote in vigore: dall'anno 2016 in poi il contributo dovuto è pari al 4%, di cui il 3% è a carico dell'azienda mandante e il restante 1% è a carico dell'agente operante in forma di società di capitali (sdc).

 

Importi  provvigionali annuiAliquota contributiva valida dall'1/1/2016
Fino a euro 13.000.000 

4% (3%+ 1%)

Da euro 13.000.000,01
a euro 20.000.000

2% (1,50% + 0,50%)

Da euro 20.000.000,01
a euro 26.000.000

1% (0,75% + 0,25%)

Da euro 26.000.000,01 in poi

0,50% (0,30% + 0,20%)

 


La tabella seguente mostra il graduale aumento delle aliquote nel periodo 2011-2016:

 

Importi 201120122013201420152016
Fino a 13 milioni

preponente

sdc

2%

0%

2,2%

0,2%

2,4%

0,4%

2,6%

0,6%

2,8%

0,8%

3%

1%

aliquota 2% 2,4% 2,8% 3,2% 3,6% 4%
Da 13
a 20 mln

preponente

sdc

1%

0%

1,1%

0,1%

1,2%

0,2%

1,3%

0,3%

1,4%

0,4%

1,5%

0,5%

aliquota 1% 1,2% 1,4% 1,6% 1,8% 2%
Da 20
a 26 mln

preponente

sdc

0,5%

0%

0,55%

0,05%

0,6%

0,1%

0,65%

0,15%

0,7%

0,2%

0,75%

0,25%

aliquota 0,5% 0,6% 0,7% 0,8% 0,9% 1%
Oltre 26 mln

preponente

sdc

0,1%

0%

0,125%

0,025%

0,15%

0,05%

0,2%

0,1%

0,25%

0,15%

0,3%

0,2%

aliquota 0,1% 0,15% 0,2% 0,3% 0,4% 0,5%