CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 80 ANNI
Guida
Sei in Enasarco > Guida > Contributo per assistenza a figli disabili

Contributo per assistenza a figli disabili

Che cos’è?

La Fondazione eroga, alle famiglie degli iscritti con figli disabili, un contributo per partecipare alle spese di assistenza personale.

A chi spetta

Agli agenti e ai pensionati i cui figli portatori disabili necessitano di assistenza personale permanente, causata da deficit motorio, funzionale e relazionale tale da rendere necessaria la dipendenza da un’altra persona. 

Se entrambi i genitori sono iscritti alla Fondazione, sarà erogata una sola prestazione.

Requisiti

Alla data della domanda, è necessario avere i seguenti requisiti: 

  • essere un agente in attività con almeno 8 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) negli ultimi tre anni oppure essere titolare di una pensione diretta Enasarco
  • essere titolare di un reddito annuo lordo per il 2018 non superiore a 30.000 euro 

Quanto spetta

6.000 euro.

Domanda

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata inEnasarco. Non sono accettate domande presentate con altre modalità. 

Documentazione

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:  

  • certificazione contenente la diagnosi o la classificazione medica dello stato di disabilità con le condizioni di gravità del figlio (invalidità civile con accompagnamento) 
  • copia della dichiarazione dei redditi presentata nel 201(redditi 2018). N.B.: In assenza di redditi, o in presenza di redditi per i quali non c’è obbligo di presentazione della dichiarazione, dovrà essere fornita un’autocertificazione attestante l’assenza di redditi o l’esonero della presentazione della dichiarazione dei redditi (Unico, 730). In quest’ultimo caso dovranno essere indicati gli eventuali redditi del 2018
  • copia del documento di identità valido del richiedente. 

 

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate entro le seguenti scadenze: 

  • Entro il 31 agosto 2020 (per il bando del 1° e del 2° quadrimestre) 
  • Entro il 31 dicembre 2020 (per il bando del 3° quadrimestre). 
 

Graduatoria e assegnazione 

Sulla base delle domande pervenute sarà stilata una graduatoriaLa Fondazione comunicherà quando l’iscritto potrà visualizzare nella propria area riservata inEnasarco se il contributo è stato riconosciuto. Gli iscritti che inviassero domande incomplete, concorreranno alla graduatoria del quadrimestre nel quale è pervenuta la documentazione integrativa.

Per ulteriori dettagli riguardanti le assegnazioni del contributo si consiglia di consultare il testo integrale del Programma delle prestazioni integrative 2020.

 

  

 

Figli disabili 2020