CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Guida
Sei in Enasarco > Guida > Ditte estere: come iscrivere agenti e versare i contributi

Ditte estere: come iscrivere agenti e versare i contributi

Debbono essere iscritti alla Fondazione Enasarco gli agenti ed i rappresentanti di commercio che operano sul territorio nazionale per conto di preponenti straniere che abbiano sede o una qualsiasi dipendenza in Italia.

L’obbligo di iscrizione ricorre, altresì, in tutti i casi previsti dalle normative comunitarie.   I preponenti stranieri che non abbiano alcuna sede o dipendenza in Italia devono iscrivere alla Fondazione i propri agenti  se abitualmente operano oppure esercitano una parte sostanziale della attività in Italia (art. 2 comma 2 del Regolamento Attività Istituzionali 2012).

Documenti necessari

Nel box «Documentazione» ci sono i moduli necessari all'iscrizione dei preponenti stranieri e al conferimento del primo mandato di agenzia o rappresentanza commerciale. Bisogna scegliere uno tra i tre moduli:

  • Mod 611/2013 per agenti che operano in forma individuale
  • Mod 612/2013 per agenti che operano in forma di società di persone (SNC/SAS)
  • Mod 613/2013 per agenti che operano in forma di società di capitali (SRL/SPA)

Registrazione ai servizi riservati

All’atto di iscrizione, la Fondazione provvede a registrare ai servizi riservati i preponenti stranieri che successivamente devono compilare online la richiesta di abilitazione ed inviare via fax una fotocopia del documento di identità del titolare/amministratore.

La Fondazione Enasarco comunicherà l’avvenuta abilitazione via email all’indirizzo indicato dalla stessa azienda mandante.

I servizi riservati permettono, ad esempio, di consultare ed aggiornare i propri dati, conferire nuovi mandati, modificare e/o cessare mandati aperti; compilare le distinte online calcolando automaticamente l’ammontare dei contributi dovuti.

Scadenze contributive previdenziali e modalità di pagamento

Le scadenze contributive sono:

Periodo contributivoScadenza di versamento
1° trimestre (1 gennaio – 31 marzo) 20 maggio
2° trimestre (1 aprile – 30 giugno) 20 agosto
3° trimestre (1 luglio – 30 settembre) 20 novembre
4° trimestre (1 ottobre – 31 dicembre) 20 febbraio dell'anno successivo


Eccetto i casi disciplinati dall’art. 2 comma 3 del Regolamento Attività istituzionali 2012, il versamento dei contributi deve essere effettuato soltanto dalla preponente, tramite bonifico bancario da accreditare sul conto corrente n. 2050 intestato alla Fondazione Enasarco presso la Banca Nazionale del Lavoro, Sportello Enasarco - Via A. Usodimare, 29 - 00154 Roma (ABI 1005 – CAB 03395 – SWIFT: BNLIITRR - IBAN: IT91W0100503395000000002050). Il bonifico dovrà pervenire esclusivamente in Euro.

In caso di mancata compilazione della distinta online, la ditta preponente straniera è tenuta, contestualmente al pagamento, a inviare alla Fondazione Enasarco – Servizio Contribuzioni, una copia della distinta di ripartizione con i nominativi degli agenti e gli importi spettanti.

Avvertenze

La Fondazione Enasarco provvede anche alla gestione del Fondo Indennità Risoluzione Rapporto (Firr) in favore degli agenti e rappresentanti di commercio, sulla base di convenzioni stipulate con le Organizzazioni Sindacali firmatarie degli Accordi Economici Collettivi. Qualora la preponente estera intenda accantonare la predetta indennità presso la Fondazione, il versamento, a completo carico della preponente stessa, dovrà essere eseguito con le stesse modalità di pagamento indicate per la contribuzione previdenziale obbligatoria, entro il 31 marzo dell'anno successivo a quello di riferimento.
Anche per il Fondo Indennità Risoluzione Rapporto è possibile compilare la distinta collegandosi all’area riservata inEnasarco.

Modelli per iscrizione ditte estere