CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Guida
Sei in Enasarco > Guida > Erogazioni straordinarie

Erogazioni straordinarie

Che cos'è

È una prestazione integrativa che la Fondazione eroga agli iscritti in particolari casi di bisogno economico.

A chi spetta

  • Agenti in attività;  
  • pensionati Enasarco;
  • orfani minorenni degli iscritti.

Info utili

Il contributo può essere richiesto nei seguenti casi:

  • calamità naturali o disastri civili avvenuti nell’anno di riferimento;
  • grave danno economico causato da eventi distruttivi occasionali, con coinvolgimento di beni mobili e immobili connessi alla vita familiare o professionale dell’iscritto;
  • spese mediche documentate derivanti da malattie gravi, ricoveri o infortuni occorsi all’iscritto o a un suo familiare (coniuge convivente e figli a carico) non coperte dalla polizza sanitaria Enasarco;
  • spese funerarie documentate sostenute per il decesso del coniuge convivente o dei figli a carico dell’iscritto;
  • stati di bisogno di eccezionale gravità documentati,
  • importante riduzione del reddito e del fatturato certificati;
  • momentaneo stato di disoccupazione.

Il Cda della Fondazione potrà inoltre decidere la concessione del contributo per casi di particolare gravità. 

Requisiti

  • Agenti in attività (o con un mandato di agenzia aperto fino a 6 mesi prima della data di presentazione della domanda): avere un conto previdenziale incrementato esclusivamente da contributi obbligatori, con un saldo attivo al 31/12/17 di almeno 3.124,50 euro e un’anzianità contributiva complessiva di almeno cinque anni (di cui almeno 10 trimestri negli anni 2015, 2016 e 2017).
  • Pensionati: essere titolari di una pensione Enasarco (vecchiaia; inabilità; invalidità).
  • Orfani minorenni di iscritti Enasarco con un’anzianità contributiva complessiva di almeno un anno nell’ultimo quinquennio.
  • Essere titolare di un valore ISEE non superiore a 31.898,81 euro (escluse le richieste per calamità naturali o disastri civili avvenuti nell’anno di riferimento o nel precedente).

Ogni iscritto può ricevere una sola erogazione straordinaria nell’anno solare e non dovrà averne usufruito nel triennio precedente (2015/17).

Se più membri dello stesso nucleo familiare sono iscritti alla Fondazione verrà erogata una sola prestazione per lo stesso evento. 

Quanto spetta 

L’importo del contributo erogato è a discrezione della Fondazione, che valuterà il singolo caso documentato. 

Come richiedere il contributo

I moduli da compilare sono disponibili nel box «Documentazione» in questa pagina. In alternativa è possibile ritirarli presso gli uffici della Fondazione. Si può scegliere di inviare la documentazione tramite:

  • posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: prestazioni@pec.enasarco.it oppure
  • raccomandata A/R a: Fondazione Enasarco - Servizio Prestazioni/PIF - Via A. Usodimare 31, 00154 Roma.

Documentazione 

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:

  • descrizione dell’evento;
  • fattura (o copia) delle spese sostenute purché di entità rilevante;
  • documentazione medica, se collegata alla motivazione della richiesta;
  • modello ISEE valido al momento della domanda, escluse le richieste per le calamità naturali;
  • copia del documento di identità valido del richiedente.

Nei casi di calamità naturali, disastri civili ed eventi distruttivi occasionali, dovranno inoltre essere allegate:

  • foto di beni mobili e immobili danneggiati;
  • perizie tecniche rilasciate da professionisti abilitati;
  • documentazione amministrativa rilasciata dagli Enti locali;
  • denunce/querele presentate alle Autorità di pubblica sicurezza.

Il mancato invio della documentazione sarà causa di decadenza dal diritto. 

 

Erogazioni straordinarie