CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Guida
Sei in Enasarco > Guida > Scadenza versamenti volontari

Scadenza versamenti volontari

Il versamento volontario incrementa il montante e l’anzianità contributiva dei periodi scoperti da contribuzione per effetto dell’interruzione dell’attività di agenzia. Dopo aver ricevuto la richiesta di adesione, la Fondazione comunicherà all’agente i periodi di contribuzione autorizzati, l’importo del contributo e le modalità di versamento.

I pagamenti dovranno essere effettuati:

  • per i contributi relativi all’anno in corso, anche se non interamente trascorso: entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di accoglimento della domanda, pena la decadenza del diritto;
  • per i contributi relativi ai periodi pregressi, a copertura del periodo intercorso tra la cessazione dell’attività e quello di autorizzazione: entro i successivi 90 giorni (pari a 180 giorni dalla ricezione della comunicazione di ammissione);
  • per i contributi relativi alle annualità successive: in un’unica soluzione entro il 30 novembre di ogni anno, oppure in quattro rate trimestrali (28 febbraio; 31 maggio; 31 agosto; 30 novembre) di pari importo. In caso di versamenti rateali, il mancato rispetto delle scadenze intermedie non determina alcuna conseguenza purché il pagamento dell’importo annuo sia perfezionato entro il 30/11. I versamenti effettuati oltre tale data saranno imputati a copertura dei periodi successivi.

Per effettuare il pagamento, sono disponibili due opzioni:

  1. bollettino bancario MAV, per gli utenti abilitati ai servizi online;
  2. versamento su c/c postale, a mezzo bollettino, sul conto n. 771014 intestato a Fondazione Enasarco.

Il contributo volontario minimo è rivalutato ogni anno secondo l'indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati. Un versamento inferiore al minimale annuo non è valido ai fini dell’anzianità contributiva ma incrementa il montante contributivo utile per calcolare l’importo della pensione.

Tutte le indicazioni sono presenti nell'area riservata inEnasarco, all'interno del box "Cose da fare" o nella "Guida alla prosecuzione volontaria"