CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Notizie
Sei in Enasarco > Notizie > Erogazioni straordinarie e contributi per le spese funerarie
erogazioni_assegno_funerario

Erogazioni straordinarie e contributi per le spese funerarie

 

Una parte importante del welfare erogato dalla Fondazione è rappresentata da specifiche misure per aiutare gli iscritti che si trovano in particolari situazioni di difficoltà. In questo ambito rientrano le erogazioni straordinarie e i contributi per le spese funerarie. La prima forma di sostegno può essere richiesta nei seguenti casi:

  • calamità naturali o disastri civili;
  • gravi danni causati da eventi distruttivi occasionali;
  • spese mediche derivanti da malattie gravi, ricoveri, infortuni occorsi all’iscritto (o al coniuge convivente e ai figli a carico) non coperte dalla polizza sanitaria Enasarco;
  • spese funerarie per il decesso del coniuge convivente o dei figli a carico dell’iscritto;
  • stati di bisogno di eccezionale gravità.

L’importo del contributo erogato è a discrezione della Fondazione, che valuterà il singolo caso documentato; il Cda potrà decidere la concessione del contributo per casi di particolare gravità.

Inoltre, in caso di decesso di un iscritto, Enasarco aiuta il coniuge superstite o i figli attraverso un contributo di partecipazione alle spese funerarie sostenute. L’importo è pari a 1.000 euro e deve essere richiesto entro un anno dall’evento.

I moduli per richiedere queste prestazioni sono disponibili nel sito enasarco.it e presso gli uffici della Fondazione. Si può scegliere di inviare la documentazione tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo prestazioni@pec.enasarco.it oppure con raccomandata A/R a: Fondazione Enasarco - Servizio Prestazioni - Ufficio Prestazioni Integrative e Firr - Via A. Usodimare 31, 00154 Roma.

Tutti i dettagli sui requisiti e la documentazione da inviare sono disponibili nelle guide pratiche relative alle Erogazioni straordinarie e al Contributo per spese funerarie.