CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Notizie
Sei in Enasarco > Notizie > Crisi: Eurogruppo, intesa su Esm ma su cifre rinvio a marzo, ok Italia

Crisi: Eurogruppo, intesa su Esm ma su cifre rinvio a marzo, ok Italia

Bruxelles, 24 gen. - (Adnkronos) - Accordo sul trattato istitutivo dell'Esm, da finalizzare pero' a marzo per quanto riguarda le cifre della sua dotazione, apprezzamento per il lavoro fatto dall'Italia e rinvio sulla Grecia, con la richiesta ai privati di accettare un tasso inferiore al 4% per il rimborso dei bond. Questo l'esito, la notte scorsa, della riunione dell'Eurogruppo che, ha commentato il premier Mario Monti - a Bruxelles nella veste di ministro dell'Economia - "e' andata molto bene per l'Italia, che e' un componente importantissimo dell'Eurozona". "Quello che abbiamo fatto e che stiamo facendo e' stato molto apprezzato", ha sottolineato al termine della riunione dei ministri delle Finanze dei 17.Un riconoscimento espresso durante la conferenza stampa dal presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker, secondo cui i suoi colleghi hanno accolto "con grande favore le misure importanti'' adottate dal governo italiano nella "seconda fase" dedicata alle liberalizzazioni, che "serviranno a liberare il potenziale dell'economia italiana". "Siamo fiduciosi che il governo dimostrera' la stessa determinazione nella riforma del mercato del lavoro, prossima priorita' per l'Italia", ha fatto eco il commissario europeo agli Affari economici e monetari Olli Rehn, che gia' nel corso della riunione, dopo l'illustrazione delle misure da parte di Monti, aveva espresso il suo "grande apprezzamento" per "la forma e la velocita'" con cui sono stati presi i provvedimenti.