CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Notizie
Sei in Enasarco > Notizie > Dismissioni immobiliari, il Tar dà ancora ragione a Enasarco

Dismissioni immobiliari, il Tar dà ancora ragione a Enasarco

Il Tar del Lazio ha respinto altri due ricorsi presentati da alcuni inquilini che chiedevano di sospendere le vendite degli immobili della Fondazione e contestavano i criteri di determinazione dei prezzi degli appartamenti. Con le due ordinanze la n. 623/2012 e la n. 632/2012, diventano così quattro le pronunce del Tribunale Amministrativo in favore della Fondazione. Come è noto a Enasarco, in quanto ente privatizzato, non può essere applicata la disciplina prevista per le dismissioni degli immobili pubblici. Questa volta il Tar fa un passo avanti e aggiunge anche che i ricorsi degli affittuari appaiono chiaramente infondati alla luce dell'Accordo con le Organizzazioni Sindacali degli inquilini, che, scrive il giudice, "pare tutelare le posizioni dei conduttori anche in ordine ai criteri di formazione dei prezzi di dismissione".