CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Notizie
Sei in Enasarco > Notizie > Pmi: Istat, nel 2010 piu' richiesta credito ma meno 7% concessioni

Pmi: Istat, nel 2010 piu' richiesta credito ma meno 7% concessioni

Roma, 28 dic. - (Adnkronos) - Aumenta la richiesta di credito da parte delle pmi nel triennio 2007-2010, ma diminuisce la quantita' di denaro accordata. A rilevarlo e' l'Istat, nel suo rapporto sull'accesso dal credito delle piccole e medie imprese. La quota di aziende (attive nei settori dell'industria e dei servizi di mercato) che hanno cercato finanziamenti esterni e' infatti passata dal 36,5% al 52,2%. Un aumento a fronte del quale pero' scende la percentuale dei successi: le imprese che hanno domandato credito e che dichiarano di averne beneficiato in almeno un occasione passano dall'87,5% nel 2007 al 79,8% nel 2010. Nella quasi totalita' dei casi, ad essere destinatarie delle richieste di finanziamento da parte delle aziende sono le banche. Tuttavia, nel 2010, il 35,4% delle imprese (contro il 17,1% del 2007) si e' rivolto a soggetti diversi, come, ad esempio, alla proprieta' o ai soci lavoratori delle cooperative.