CON GLI AGENTI E I RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
DA OLTRE 75 ANNI
Notizie
Sei in Enasarco > Notizie > Previdenza Enasarco per i collaboratori delle agenzie immobiliari
protocollo intesa immobiliare

Previdenza Enasarco per i collaboratori delle agenzie immobiliari

Il 3 giugno la Fondazione Enasarco ha siglato un protocollo d’intesa con le Organizzazioni Sindacali rappresentative delle agenzie immobiliari, A.N.A.M.A. e F.I.M.A.A., per tutelare i diritti previdenziali e assistenziali dei collaboratori delle agenzie immobiliari che non sono abilitati all’esercizio dell’attività di mediazione.

L’obiettivo principale del Protocollo è, ancora una volta, garantire la previdenza e l’assistenza a tutti coloro che operano in forza di un contratto d’agenzia, uno strumento di tutela che si rivela, per la sua flessibilità, particolarmente consono a un settore che negli ultimi anni si è strutturato per fronteggiare adeguatamente la maggiore competitività e regolamentazione.

A.N.A.M.A. e F.I.M.A.A. promuoveranno l’iscrizione dei «collaboratori non abilitati» alla Fondazione Enasarco, che, da parte sua, fornirà tutta la consulenza e il supporto necessari. Il Protocollo d’intesa prevede che per i prossimi 5 anni le agenzie immobiliari non in regola con l’iscrizione dei propri collaboratori godano di una riduzione delle sanzioni previste.

Il confronto durato oltre un anno porta a un risultato soddisfacente: «Con la sigla del Protocollo d’intesa per il settore immobiliare» afferma Brunetto Boco, Presidente della Fondazione Enasarco «abbiamo trovato una soluzione condivisa a un lungo contenzioso sul tipo di rapporto tra agenzia immobiliare e collaboratore non abilitato e stabilito, per quest’ultimo, il diritto alla previdenza e assistenza integrativa Enasarco»