Contributo per formazione agenti individuali 2022

Che cos’è

È una prestazione erogata dalla Fondazione per garantire un aggiornamento professionale agli iscritti.

Budget 2022

La Fondazione mette a disposizione 300 mila euro per questa prestazione.

A chi spetta

  • Agli agenti in attività;
  • ai soci illimitatamente responsabili delle società di persone (Sas, Snc).

Info utili

Il contributo può essere erogato nei seguenti casi:

  • partecipazione a uno dei corsi di formazione indicati più avanti;
  • iscrizione all’Università;
  • iscrizione a scuole di secondo grado.

N.B.: Il contributo può essere riconosciuto anche come rimborso delle tasse universitarie e di quelle scolastiche: per i dettagli consultare il Regolamento delle prestazioni 2022.

Requisiti (iscritti)

Alla data di presentazione della domanda gli iscritti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere un iscritto in attività, con almeno un rapporto di agenzia attivo;
  • avere un’anzianità contributiva di almeno 4 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) anche non consecutivi negli ultimi due anni;
  • essere titolare di un valore ISEE risultante da apposita attestazione rilasciata dall’INPS in corso di validità, non superiore a 31.898,91.

Requisiti (corsi di formazione)

I corsi devono avere una durata minima di 8 ore e trattare principalmente i seguenti argomenti:

  • comunicazione ed empowerment personale;
  • marketing e tecniche di vendita;
  • organizzazione aziendale anche propedeutici alla certificazione di qualità dell’agenzia;
  • aggiornamenti tecnico/professionali (disciplina contrattuale, legislativa, tributaria, previdenziale, economica, finanziaria e assicurativa ecc.);
  • Programmazione Neuro Linguistica (PNL);
  • applicazioni informatiche e web-marketing;
  • formazione linguistica.

Sono inclusi i corsi a distanza, ad esempio quelli online e la formazione e-learning. Per poter chiedere il contributo è obbligatorio aver frequentato almeno il 75% del monte-ore.

Requisiti (enti di formazione)

Possono erogare la formazione – previo accreditamento presso la Enasarco – enti formativi, Università, scuole, centri di formazione, società che siano in possesso di almeno uno tra i seguenti requisiti:

  • accreditamento per lo sviluppo di attività formativa continua presso le Regioni e/o le Province autonome;
  • certificazione UNI EN ISO 9001:2008 o UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA 37 istruzione e formazione);
  • certificazione in ambito economico-finanziario riconosciuta dalla giurisdizione dell’UE e riferita a specifici corsi del soggetto erogante;
  • essere un ateneo o facoltà o dipartimento o spin off universitario (o accademico) o ente riconosciuto dal Ministero dell’istruzione, università e ricerca.

N.B.: Modalità e requisiti di accreditamento degli enti sono definiti nel bando-disciplinare in calce alla pagina.

Quanto spetta

Il contributo coprirà il 50% della spesa sostenuta fino a un massimo di 1.000 euro annui.

Domanda

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata inEnasarco.

N.B: La richiesta per il contributo deve essere prenotata online, tramite l’apposito applicativo nell’area inEnasarco: tale prenotazione costituisce titolo per l’assegnazione del contributo secondo l’ordine cronologico di arrivo, purché il corso inizi entro i 60 giorni dalla data di prenotazione.

Documentazione

Per la partecipazione a corsi professionali gli iscritti dovranno inviare la seguente documentazione:

  • copia dell’attestato di frequenza del corso;
  • autocertificazione, corredata del documento di identità valido, che attesti il numero di ore del corso e il numero delle ore di frequenza;
  • copia della fattura, intestata al richiedente, su carta intestata dell’ente o società che eroga il corso;
  • modello ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda.

Per il rimborso delle tasse scolastiche/universitarie gli iscritti dovranno inviare la seguente documentazione:

  • Attestazione del superamento degli esami relativi all’anno accademico 2022/2023, entro le sessioni di esame relative allo stesso anno cui si riferisce la domanda o attestazione del superamento dell’anno scolastico;
  • Copia del pagamento delle tasse universitarie o delle tasse scolastiche relative all’anno accademico/scolastico 2022/2023;
  • modello ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda;

Scadenza

Le domande sono presentate entro il 31/12/2022.

La prenotazione del contributo e l’accreditamento dell’ente erogatore deve essere effettuata prima dell’inizio del corso o dell’iscrizione all’Università o alle scuole di secondo grado.

La mancata prenotazione del contributo costituisce causa di esclusione anche nell’ipotesi in cui il corso (universitario, scolastico, di perfezionamento universitario o di specializzazione) frequentato per il quale si richiede il contributo stesso sia conforme alle caratteristiche del bando.

La prenotazione costituisce titolo per l’assegnazione del contributo secondo l’ordine cronologico di arrivo, purché l’inizio del corso, anno accademico o anno scolastico oggetto della domanda sia previsto entro sessanta giorni dalla data di prenotazione e il contributo è erogato, previa verifica dei requisiti previsti, nei limiti dello stanziamento annuale

Per ulteriori dettagli, consultare il Programma delle prestazioni assistenziali 2022.

Contributo per formazione agenti individuali 2022

Info Utili
Le domande sono presentate entro il 31/12/2022.
È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata inEnasarco.