Contributo per infortunio, malattia o ricovero 2022

Che cos’è

È una prestazione erogata dalla Fondazione come sostegno straordinario al reddito degli iscritti attivi, in caso di sospensione temporanea dell’attività lavorativa dovuta a infortunio, malattia o ricovero.

Budget 2022

La Fondazione mette a disposizione 1 milione di euro per questa prestazione.

A chi spetta

Agli agenti in attività.

Info utili

È possibile usufruire della prestazione una sola volta nel 2022, anche nell’ipotesi di più infortuni, malattie o ricoveri.

La prestazione non è cumulabile con l’erogazione straordinaria per contagio da Covid-19.

Requisiti

Alla data dell’evento, è necessario avere i seguenti requisiti:

  • essere un iscritto in attività, con almeno un rapporto di agenzia attivo;
  • avere un’anzianità contributiva di almeno 4 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) anche non consecutivi negli ultimi due anni;
  • la temporanea sospensione dell’attività lavorativa deve essere non inferiore a 21 giorni consecutivi (a decorrere dal giorno successivo all’evento);
  • avere un’attestazione di un Pronto Soccorso, Ospedale, Casa di cura, Clinica privata o altre strutture mediche pubbliche fatta espressa esclusione dei certificati rilasciati dal medico di base o da altro professionista anche specialista. Essa dovrà contenere oltre ai dati generali propri dei certificati medici, la precisa indicazione della prognosi clinica e di quella lavorativa, ovvero la durata dell’incapacità a svolgere la professione, come conseguenza della lesione o della malattia indicata in diagnosi
  • essere titolare di un reddito annuo lordo per il 2020 (rilevabile dal modello Unico PF2021) non superiore a 40.000 euro.

Quanto spetta

1.000 euro, al lordo delle ritenute di legge .

Domanda

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata inEnasarco.

Documentazione

Gli iscritti dovranno allegare la seguente documentazione:

  • descrizione dell’evento;
  • certificazione medica, con chiara indicazione della prognosi (non è necessaria la cartella clinica completa);
  • copia del modello Unico PF2021 presentato per i redditi percepiti nel 2020 e la ricevuta di trasmissione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate. N.B: Se non sono stati percepiti redditi nel 2020 o se non c’è obbligo di presentare la dichiarazione, deve essere inviata un’autocertificazione completa di documento di identità valido e con l’indicazione dei redditi imponibili IRPEF percepiti nel 2020;  
  • dichiarazione che attesti il regime fiscale applicabile.

A parziale rettifica ed integrazione di quanto indicato nelle Disposizioni Generali – Requisito reddituale del Programma delle prestazioni assistenziali per l’anno 2022, si precisa che il reddito di riferimento per accedere alla prestazione è determinato dalla somma algebrica delle seguenti caselle, ove compilate, del modello unico PF 2021: RN1 casella 1 + LM34 + LM6 – LM38

Scadenza

Le domande dovranno essere presentate entro il 31 dicembre 2022.

Solo nell’ipotesi di eventi verificatisi nel mese di dicembre 2022, la domanda potrà essere presentata entro il 31 gennaio 2023.

Assegnazione del contributo

Le domande saranno evase secondo l’ordine cronologico di arrivo e il contributo è erogato, previa verifica dei requisiti previsti e della documentazione richiesta, nei limiti dello stanziamento annuale.

Per ulteriori dettagli, consultare il Programma delle prestazioni assistenziali 2022.

Contributo infortunio, malattia o ricovero 2022

Info Utili
Budget 2022
La Fondazione mette a disposizione € 1 milione
Quanto spetta
 € 1.000

È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata inEnasarco.