Enasarco chiede la vaccinazione prioritaria per gli Agenti

Il Presidente Antonello Marzolla, recependo l’indirizzo del Consiglio di Amministrazione, ha inviato una richiesta ai Ministeri della Salute, Lavoro, Economia e Finanze e al Consiglio Superiore di Sanità di valutare l’introduzione degli iscritti alla Fondazione tra i soggetti con accesso prioritario alla campagna per l’assunzione del vaccino.

L’attività di agenzia richiede continui spostamenti sul territorio e un’interlocuzione diretta con i clienti, ivi compresi medici, cliniche e centri diagnostici e ospedalieri, per il perfezionamento dei contratti utili. Per consentire, quindi, agli iscritti di poter riavviare la propria attività con celerità e in maggiore sicurezza, è stato proposto l’inserimento delle categorie iscritte alla Fondazione tra i soggetti con accesso prioritario alla campagna vaccinale.

Analoga richiesta, ha riguardato i circa 50 dipendenti Enasarco che svolgono l’attività di vigilanza ispettiva per il recupero dell’evasione contributiva sull’intero territorio nazionale.

 
Comunicato
 
Tag di riferimento

Articoli correlati